Viabilità

Palermo, piazza del Parlamento: ecco gli effetti della pedonalizzazione

Palazzo dei Normanni
Palazzo dei Normanni - Sede dell'Ars
1 apr 2015 - 11:49

PALERMO - Niente più auto da oggi in piazza del Parlamento, sede dell’Assemblea regionale siciliana. Un risultato ottenuto attraverso un lento percorso di modifica della viabilità, varato lo scorso settembre, finalizzato a rendere area pedonale la zona antistante Palazzo dei Normanni.

Questa superficie raccoglie numerose ricchezze storiche e il comune di Palermo mira al riconoscimento del percorso “Arabo – Normanno” come patrimonio Unesco. E, se qualche mese fa i posti auto riservati a dipendenti e deputati erano 400, adesso saranno ridotti drasticamente e collocati in apposite aree. In piazza Indipendenza potranno parcheggiare i deputati, il segretario generale dell’ARS e i suoi due vice. Altri 50 posti, invece, saranno riservati al personale del parlamento in alcuni punti tra piazza d’Orleans e piazza Indipendenza. 

Altre aree di sosta sarebbero previste in piazza Basile, ma su quest’ultima zona rimangono molte perplessità. La superficie in questione, infatti, non è proprio in prossimità della sede parlamentare e non è stato creato nessun apposito collegamento, nonostante fosse inizialmente previsto. E l’accordo trovato con le compagnie di taxi non basta a risolvere il problema, dato che l’amministrazione non vuole caricarsi delle spese. Questo, quindi, rappresenterebbe un problema nei casi in cui le assemblee finiscano in tarda serata.

Chi, invece, ha visto di buon occhio la pedonalizzazione di piazza del Parlamento sono i cittadini, che possono godere delle bellezze della città e passeggiare o andare in bici in tutta tranquillità. Ma, un altro aspetto positivo potrebbe venire dal turismo: con la bella stagione e con una città più vivibile il capoluogo siciliano sarà sicuramente più appetibile.

Commenti

commenti

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento