Giustizia

Palermo, novità in casa Dda: arrivano cinque nuovi pubblici ministeri

procura palermo nino agostino delitto
6 ott 2015 - 18:16

PALERMO – Novità nella Direzione distrettuale antimafia di Palermo che vedrà un potenziamento nel proprio personale. Cinque nuovi pubblici ministeri si aggiungono al team: Claudio Camilleri, Siro De Flammineis, Ennio Petrigni, Alessia Sinatra e Gaspare Spedale. La Dda del capoluogo è composta ora da 23 magistrati.

Camilleri e Sinatra si occuperanno delle indagini sulla mafia di Agrigento. De Flammineis, di recente passato alle inchieste sui reati finanziari, e Petrigni, che era alla criminalità diffusa, sono stati assegnati al gruppo che coordina le inchieste sulla zona est di Palermo. Mentre Spedale si occuperà delle indagini sulle cosche dei quartieri occidentali del capoluogo.

Le nuove nomine sono relative a due diversi concorsi: al primo hanno partecipato sette pm, al secondo, bandito dopo il trasferimento in procura generale di Rita Fulantelli, otto magistrati. Previsto per metà novembre l’arrivo di dieci ulteriori magistrati e l’addio di Sergio Barbiera.

Commenti

commenti

Santi Liggieri



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento