Controlli

Palermo, ispezioni in aziende per contrastare lavoro nero

11 nov 2014 - 12:34

PALERMO – I carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro e del comando provinciale di Palermo, nella prima settimana di novembre hanno proseguito nei controlli aziendali a Palermo, Campofelice di Roccella, Balestrate e Bagheria.

Nell’ambito di questi servizi finalizzati al contrasto del lavoro “nero” l’Arma del capoluogo ha sottoposto a vigilanza ispettiva varie aziende fra edilizia e trasporti: 1 a Campofelice di Roccella, 1 a Balestrate, 3 a Bagheria e 2 a Palermo.

I carabinieri hanno complessivamente: scoperto 4 lavoratori “in nero”;  intimato la sospensione dell’attività imprenditoriale a 2 imprese edilizie a Campofelice di Roccella e Balestrate per avere impiegato in nero una forza lavoro pari o superiore al 20% dei presenti al momento del controllo.

I commercianti sospesi hanno ottemperato alle prescrizioni ed hanno regolarizzato i dipendenti in nero e versando sanzioni aggiuntive per un totale di 3.900 €: dovranno inoltre versare i contributi previdenziali e assistenziali obbligatori non corrisposti ai 4 operai, oltre a corrispondere una maxi sanzione di 4.000 € per ogni lavoratore scoperto “in nero”. Sono state contestate sanzioni amministrative per complessivi 38.600 € e ammende pari a 58.803 €.

I controlli proseguiranno con il massimo impegno da parte degli operanti e con la variazione dei settori e degli orari.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento