Incidente

Palermo, investe donna e fugge, rintracciato dai carabinieri

16 ott 2014 - 13:19

PALERMO -  Investe una donna e fugge senza soccorrerla, ma i carabinieri, grazie ad una testimonianza, lo rintracciano e lo denunciano.

E’ accaduto a Palermo nella tarda mattinata di ieri intorno alle 11.30, quando una pattuglia della Stazione Acqua dei Corsari, stava transitando in via Messina Marine, veniva fermata da un onesto utente della strada.

L’uomo riferiva di essere stato testimone di un investimento pedonale avvenuto poco prima. In pochi minuti veniva ricostruita la dinamica dei fatti. La vittima, una palermitana di 74 anni, stava camminando a piedi sulla SS 113, quando rimaneva colpita dallo specchietto lato destro di una Fiat Panda di colore celeste che proseguiva la marcia in direzione di Ficarazzi, omettendo così di soccorrerla.

La donna, caduta a terra, era stata soccorsa dal 118 allertato da alcuni passanti, e veniva trasportata all’ospedale Buccheri La Ferla. Quì le sono state riscontrate: “frattura – lussazione caviglia sx, frattura perone sx, trauma cranico non commotivo e trauma toracoaddominale”. La signora è stata successivamente dimessa con una prognosi di 30 giorni.

I carabinieri a seguito di un controllo alla banca dati, risalivano all’identità del proprietario, un pensionato palermitano di 81 anni, che raggiunto dai militari presso la sua abitazione di Ficarazzi, dichiarava di non essersi accorto di nulla.

L’uomo è stato deferito in stato di libertà all’autorità giudiziaria con l’accusa di omissione di soccorso, fuga a seguito di incidente e lesioni gravi, con il contestuale ritiro della patente di guida.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento