Enogastronomia

Palermo, Hackathon Food: opportunità di lavoro targata Ersu

vino-rosso
13 set 2016 - 16:35

PALERMO – Nuova opportunità di lavoro targata Ersu: nei giorni che vanno dal 30 settembre al 1 ottobre infatti, l’edificio 19 all’interno della cittadella universitaria di Viale delle Scienze ospiterà l’Hackathon Food, format che vede in prima linea gli Stati Generali Europei del Diritto allo Studio, rivolto a tutti gli indirizzi universitari, a cui sono chiamati a partecipare oltre ai laureandi, coloro i quali hanno già conseguito la pergamena.

L’iniziativa promossa da Ersu Palermo, vede inoltre il coinvolgimento di ANDISU ed ECStA (l’organizzazione internazionale degli enti per il diritto allo studio). Il settore d’interesse sarà quello enogastronomico. Come si legge in una nota rilasciata in queste ore da Ersu Palermo, il nuovo progetto prevede che i partecipanti lavorino “in team per trovare soluzioni creative ed innovative per rinnovare e rilanciare il settore wine&food della Sicilia. Diverse le aziende che sono pronte ad accogliere i giovani universitari in questa sfida per mettere in campo nuove idee e nuovi approcci di mercato. I giovani che parteciperanno avranno la possibilità di entrare in contatto con le aziende, per presentare le proprie idee ed essere possibilmente selezionati, insieme ai propri colleghi di studio, per la realizzazione del progetto. Inoltre, i team che avranno elaborato la migliore idea innovativa di business – selezionata da una giuria di esperti – saranno premiati con la partecipazione al Lean Startup Machine per poter continuare a sviluppare la Startup Innovativa, entrare in contatto con i migliori programmi di accelerazione ed il network di investitori“.

Il vicepresidente dell’Andisu, Alberto Firenze, dichiara: “Un evento che vuole mettere al centro il tema del diritto allo studio universitario ma con la partecipazione attiva degli studenti. Un’iniziativa promossa dagli studenti per gli studenti. Per la prima volta la Sicilia diventa palcoscenico e allo stesso tempo laboratorio internazionale sul tema del diritto allo studio universitario, sviscerando le questioni che riguardano residenze universitarie, ristorazione collettiva, borse di studio e mobilità internazionale”.

Tra i mezzi usati per promuovere gli Stati Generali Europei del Diritto allo Studio anche un video, accessibile al link https://youtu.be/Yo531D89RMI . Le immagini, girate dai giovani Rosalia Le Calze e Serafino Randazzo, raccontano Palermo città universitaria e i servizi dell’Ersu visti da uno studente spagnolo Erasmus che oltre a studiare in Sicilia, può godere delle positività del nostro territorio. Per tutte le altre informazioni è possibile consultare i siti che curano l’iniziativa, quali www.statigeneralipalermo.it , www.ersupalermo.gov.it, www.andisu.it e www.iostudionews.it

Teresa Fabiola Calabria

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA