Iniziativa

Palermo: le Giacche Verdi in giro a cavallo per difendere i siti di interesse naturale

giacche_verdi_rita_vinci
5 gen 2016 - 11:47

PALERMO - Le Giacche Verdi, un’associazione senza scopo di lucro composta da volontari, controlleranno a cavallo i siti di interesse naturale ricadenti nel territorio comunale, svolgendo attività di segnalazione di eventuali discariche abusive, con rifiuti anche pericolosi, di atti vandalici e vari abusi ambientali.

Su iniziativa della consigliera Rita Vinci, Giacche Verdi Onlus ha ottenuto una manifestazione di interesse da parte del Comune. Questi “Cavalieri della protezione civile” (come vengono definiti), volontari a cavallo contraddistinti da una giacca verde, monitoreranno il territorio, in costante contatto con gli organi preposti, fra cui la polizia municipale.

L’associazione riunisce circa 20 volontari a livello locale, che hanno garantito la disponibilità ad effettuare un costante servizio di tutela del patrimonio naturalistico, che è uno degli scopi principali dell’associazione. 

L’interesse dell’Amministrazione comunale, tramite apposito bando pubblico, è stato espresso nel corso di un incontro che le Giacche Verdi hanno tenuto con l’assessorato comunale ai “Parchi, al Verde pubblico, ai Giardini storici e alle Aree protette”, nel corso del quale, da parte del Comune è stata garantita la disponibilità ad accogliere, a titolo gratuito, l’opera di questi volontari, che hanno la peculiarità che li rende unici, di svolgere il proprio servizio a cavallo.

Fra i vari compiti dell’associazione, anche quella di mettere in atto azioni di prevenzione in difesa del verde e degli animali e di condurre attività di educazione ambientale. I volontari, infatti, posseggono alcune competenze tecniche che vanno dall’orienting a conoscenze di base di pronto soccorso, ma anche la capacità di montare un campo mobile, l’organizzazione di squadre per ricerche in caso di calamità naturali e altro ancora.

L’A.N.Gi.V. (Associazione Nazionale Giacche Verdi Onlus) nasce nel 1994 dalla comune passione per il cavallo dei suoi aderenti. L’intento di questi volontari è di contribuire, mediante un’attiva presenza sul territorio, alla sensibilizzazione dei cittadini al rispetto della natura e dell’ambiente.

“Il servizio gratuito che sarà garantito dalle Giacche Verdi – sottolinea la consigliera Rita Vinci – è di particolare utilità, per la salvaguardia delle aree di interesse naturale che ricadono nel territorio comunale. Grazie alla loro attività, ci sarà un controllo ancora più capillare, in grado di prevenire e segnalare eventuali abusi ambientali”.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA