Furti

Palermo, fermato ladro di tablet su commissione. In manette anche i due committenti

tablet
26 feb 2015 - 10:51

PALERMO – Ladro di tablet su commissione: un 39enne trapanese disoccupato per sbarcare il lunario sottraeva tablet dagli scaffali dei grandi magazzini, soprattutto da quello di via Ugo La Malfa a Palermo, per poi rivenderli a due committenti.

L’uomo è stato fermato dalla polizia di Stato. Perquisito dagli agenti, è stato trovato in possesso di vere e proprie “comande”, foglietti di carta con annotati nomi, numeri di telefono e modelli di tablet da rubare.

Durante le fasi di perquisizione il ladro ha ricevuto una telefonata da uno dei committenti. Dopo aver risposto su invito dagli agenti, al trapanese sono state chieste notizie riguardo l’articolo “ordinato”.

È stato organizzato un finto appuntamento al quale il trapanese è stato condotto sotto scorta dei poliziotti in borghese. Il committente è stato fermato e costretto ad ammettere di aver ricettato due tablet consegnatigli dal trapanese, il giorno prima. I poliziotti sono riusciti anche ad identificare e contattare il secondo committente indicato sul foglietto.

Anche quest’ultimo è stato denunciato per ricettazione. Gli apparecchi elettronici sono stati restituiti alla polizia di Stato. 

Sono in corso delle indagini per verificare eventuali, precedenti episodi di furto.

Commenti

commenti

Alessandra Modica



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento