Spaccio

Palermo, controlli antidroga a tappeto dei Carabinieri

carabinieri
22 mar 2015 - 11:27

PALERMO - Sono ben undici gli arresti: un bilancio consistente a seguito dei controlli dei Carabinieri del comando provinciale palermitano impegnato a stanare il traffico di droga.

Nel week-end a Palermo, in via Pecori Girarli angolo via XXVII Maggio, i Carabinieri di Piazza Verdi, nell’ambito di un servizio antidroga hanno arrestato per “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti” Salvatore Arcuni un 25enne palermitano, e Francesco Tinnirello, di 28 anni, entrambi disoccupati e con precedenti.

Salvatore Arcuni

Salvatore Arcuni

 

I due presunti pusher sono stati sorpresi a cedere rispettivamente 1.5 grammi di hashish a ad un 24enne palermitano e 1.3 grammi della medesima sostanza a un 25enne palermitano, entrambi segnalati alla locale prefettura.

Francesco Tinnirello

Francesco Tinnirello

Nell’ambito delle perquisizioni locali e personali ad Arcuni sono stati trovate 26 stecchette di hashish dal peso complessivo di 40 grammi circa e 70 euro mentre a Francesco Tinnirello aveva 110 euro in banconote di piccolo taglio. Il tutto sottoposto a sequestro.

Gli arrestati dopo le formalità di rito sono stati portati nel carcere Pagliarelli.

Nel pomeriggio di venerdì, verso le ore 14:30 circa, a Monreale, in piazza Fedele, i Carabinieri Hanno tratto arrestato un giovane studente 25enne palermitano, incensurato con 0.3 grammi di marijuana e altrettanti grammi di cocaina.

Il giovane studente, a seguito di perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso di ulteriori 10 grammi circa di marijuana, un bilancino di precisione: il tutto è stato sottoposto a sequestro.

Il ragazzo è stato ai domiciliari e nella giornata di ieri è stato giudicato con rito direttissimo, conclusosi con la convalida e nessun provvedimento e quindi rimesso in libertà.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento