Violenza

Palermo, consigliere di circoscrizione pestato a Piazza Nascè: non interviene nessuno

tarantino
19 mar 2017 - 18:04

PALERMO -Ieri, intorno a mezzanotte, mentre stavo tornando a casa, sono rimasto imbottigliato nel traffico nei pressi di Piazza Nascè. Fermo nel traffico, ho leggermente sfiorato una macchina che mi stava davanti. È stato un attimo e il tizio alla guida dell’auto che avevo sfiorato, ha aperto la mia macchina e ha iniziato a picchiarmi, colpendomi con pugni in faccia“.

Vi sembrerà una storia folle e priva di senso ma purtroppo è quanto successo ieri notte al consigliere della quinta circoscrizione Giovanni Tarantino, che racconta tutto su Facebook, postando anche la foto del proprio occhio nero.

Non ho reagito - continua - sono riuscito soltanto a malapena a chiudere lo sportello e ad infilarmi nella corsia d’emergenza e, fra l’indifferenza generale di decine di automobilisti e passanti che hanno assistito alla scena, infine sono riuscito a scappare con la macchina. Purtroppo i traumi sono stati così forti che, oltre alla perdita di sangue, sono svenuto per qualche minuto dopo la fuga. 
Sono appena uscito dal pronto soccorso. Dopo una radiografia i medici hanno riscontrato una frattura scomposta delle ossa nasali e un versamento di sangue. Sporgerò denuncia per l’accaduto, ma quello che più mi fa male non sono i pugni, non sono le ossa rotte, non è l’occhio tumefatto, quello che più mi fa male è che nessuno si sia preoccupato neanche per un attimo di quello che stava accadendo“.

Tarantino, fra l’altro, sostiene di non essersi neanche accorto di aver urtato con la sua Panda Rossa l’automobile che aveva davanti (urto, anche quando, lievissimo). L’uomo è rimasto in stato di schock e per questo non è riuscito a prendere il numero di targa dell’auto dell’aggressore, quest’ultimo descritto come un marcantonio sui 25 anni che, senza lasciargli il tempo di aprire bocca, l’ha colpito con quattro pugni, tra l’indifferenza generale. 

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA