Paura

Palermo, allarme bomba al liceo Cassarà durante la conferenza del procuratore Teresi

Artificieri in azione - foto d'archivio
Artificieri in azione - foto d'archivio
4 mar 2015 - 12:45

PALERMO -L’allarme ricevuto è la prova tangibile che il territorio in cui operiamo è davvero difficile e che è ancora refrattario a certe tematiche come la legalità“.

È la denuncia fatta dalla preside del liceo linguistico Ninni Cassarà di via Don Orione, Daniela Crimi, che, in seguito ad un allarme bomba, ha dovuto far evacuare l’intera struttura durante una conferenza sui temi della legalità, tenuta dal procuratore aggiunto Vittorio Teresi,

Dopo appena 20 minuti dall’inizio della conferenza, attesa da tempo dagli alunni, gli uomini della scorta di Teresi, ricevuto l’allarme, hanno proceduto con l’evacuazione del giudice, alla quale è seguita quella dell’intera scuola, nella quale, ora, stanno indagando polizia e carabinieri.

Quello che è accaduto mi addolora molto – continua la preside – l’allarme bomba ha fatto saltare una conferenza per noi molto importante. C’è ancora tanto da fare in questa zona“.

Ciò che preoccupa è come si siano davvero intensificati, in questi mesi, le lettere minatorie e le minacce alla vita dei magistrati coinvolti nella lotta alla criminalità organizzata, che fanno eco alla misteriosa morte del magistrato di Napoli, Federico Bisceglia.

Commenti

commenti

Giuseppe Correnti



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento