Spostamenti

Palermo, accordo tra Radio Taxi e Federteatri: “Chiama e vai a teatro”

c2a80186-97c1-4db4-8047-f5940808c422
10 mar 2016 - 16:49

PALERMO - “Sarà possibile, da qualsiasi punto della città e a qualsiasi ora, decidere di andare a teatro lasciando la propria auto a casa. Così facendo il Comune intende promuovere la cultura incentivando i cittadini a partecipare in maniera più agevole e serena”.

Sono queste la parole attraverso cui il consigliere comunale Giulio Cusumano racconta della nascita di un accordo tra Federteatri e la cooperativa Auto Radio Taxi di Palermo proprio per favorire la cultura e agevolare i cittadini che vogliono andare a teatro.

Niente più scuse, quindi, per tutti quei giovani e meno giovani che spesso trovano difficoltà a spostarsi a bordo della propria auto soprattutto la sera: da oggi sarà possibile chiedere un taxi alla modica cifra di 10 euro a tratta per tutti i tipi di spostamenti.

In sostanza oggi il presidente della Federteatri Francesco Giacalone e il presidente della cooperativa Auto Radio Taxi di Palermo, Federico Massimiliano, hanno firmato un protocollo d’intesa, in base al quale basta chiamare il numero telefonico della cooperativa 0918481 per raggiungere qualsiasi teatro, iscritto a Federteatri, a qualsiasi ora, senza supplemento di persone e bagagli.

276e037a-6646-4e22-9b97-7b08e74204b5

Parliamo di una splendida iniziativa perché, citando Schopenauer “non andare a teatro è come far toilette senza uno specchio”.

 

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA