Controlli

Palermo, abusivismo commerciale: sequestrati oltre 2000 chili di frutta, verdura e pesce

CIT_BONAGIA_COSTELLAZIONE_01
6 nov 2015 - 13:04

PALERMO - Ancora abusivismo commerciale per le strade del capoluogo di Regione. Nelle zone Bonagia-Villagrazia-Falsomiele, infatti, la polizia di Palermo ha sequestrato e devoluto oltre duemila chili di frutta, verdura e pesce ed elevato sanzioni per un valore superiore agli ottomila euro.

Parliamo di quartieri che sembrano una vetrina espositiva per gli ambulanti abusivi. Le vendite “low cost”, prive di ogni licenza creano una vera e propria concorrenza sleale e soffocano il mercato legale.

Dalle indagini capillari, in cui hanno lavorato congiuntamente il commissariato di pubblica sicurezza “OretiStazione”, la guardia di Finanza, la polizia municipale, la guardia Costiera, il personale dell’Enel e dell’Asp, è emerso che in piazza Costellazione, angolo via dell’Airone, era stata allestita proprio una rivendita di frutta e verdura.

Strutture improvvisate con tettoia in ferro: il titolare occupava uno spazio di circa 60 mq, essendo, però, in possesso di autorizzazione comunale soltanto itinerante e non fissa. Per questa ragione, la questura di Palermo ha effettuato un sequestro amministrativo di tutta la merce esposta procedendo poi con la devoluzione in beneficenza presso strutture della Caritas, della mensa dei Cappuccini di S. Francesco e di Biagio Conte.

La costruzioni in ferro sono state rimosse e sono destinate a confisca.

Ma non è finita qui, perché poco dopo sono state controllate cinque pescherie itineranti. In poco tempo sono state contestate cinque sanzioni amministrative da 1500 euro ciascuna: il pesce non era rintracciabile così ne sono sequestrati 132 kg. che, ritenuto commestibile da personale dell’A.S.P., è già stato devoluto in beneficenza.

Importante anche il ruolo svolto dal personale dell’Enel che ha registrato allacci elettrici abusivi in una polleria di via dell’Airone. Il titolare dell’attività è stato denunciato. Infine. sono stati eseguiti numerosi posti di controllo nella zona di riferimento al termine dei quali si sono contate oltre 70 identificazioni. 

Commenti

commenti

Vittoria Marletta



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento