Violenza

Palermo, abusava di un 12enne negli spogliatoi: arrestato

22 ott 2014 - 12:10

PALERMO – Vincenzo Barbera avrebbe conosciuto un ragazzino di 12 anni in un campo di calcio e l’avrebbe invitato ad unirsi alla sua squadra, dato che mancava un giocatore.

Durante la partita avrebbe cominciato a elogiarlo, poi negli spogliatoi, sotto la doccia, l’abuso. Queste sono le accuse che gravano sulla testa del 34enne che già aveva un precedente specifico con condanna a 4 anni.

Lo stesso Barbera aveva indirettamente confessato quando ad Alcamo aveva subito un’aggressione rimanendo ferito da alcune coltellate. Allora aveva attribuito il motivo all’episodio del campo di calcio. Poi si è presentato ai carabinieri, in seguito alla denuncia sporta dai genitori del ragazzino, e ha ammesso di aver ricevuto prestazioni sessuali dal minorenne.

I carabinieri della compagnia di Carini e dalla stazione di Villagrazia lo hanno, quindi, arrestato. L’ordine di custodia cautelare chiesto dal pubblico ministero Ilaria De Somma, è stato emesso dal giudice per le indagini preliminari Lorenzo Matassa.

Commenti

commenti

Alessandra Modica



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento