Delinquenza

Palermo: 7 rapinatori arrestati per furto, spaccio ed evasione

Carabinieri
25 giu 2016 - 13:18

PALERMO - Una banda di rapinatori, responsabile di numerosi furti e rapine a Carini, è stata sgominata dai carabinieri. Sette le persone arrestate, a vario titolo e in concorso, per i reati di rapina a mano armata, furto in abitazione, ricettazione, evasione e detenzione di droga ai fini di spaccio.

In carcere si trovano Andrea Marino 39 anni, Michele Viola 38 anni, Natale Lo Cicero 40 anni, Girolamo Savasta 34 anni. Ai domiciliari Nunzio Arculeo 28 anni, Andrea Scafidi 25 anni e Alessandro Fanara 33 anni. Per Giovanni Bergamino è stato disposto l’obbligo di dimora e di presentazione alla polizia giudiziaria e sono ancora in corso le ricerche di un altro complice, sfuggito all’arresto.

Le indagini, coordinate dalla procura di Palermo, hanno preso il via nell’estate del 2014 a seguito di due rapine ai danni di un negozio e una farmacia di Carini. In entrambi i casi, i malviventi avevano agito in gruppo ed armati di pistola.

Dopo pochi mesi, la stessa banda aveva rapinato una rivendita di tabacchi. Determinanti le testimonianze fornite dalle vittime, le intercettazioni e le riprese video che hanno permesso di identificare i componenti della banda.

Il gruppo sarebbe anche responsabile di una serie di furti commessi nelle residenze estive sul litorale carinese. I proventi dei furti e delle rapine venivano reinvestiti dal gruppo nel traffico di stupefacenti tra Palermo, Partinico e Carini.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA