Carabinieri

Palermo, 5 arresti e 4 denunce a Ballarò

S
25 gen 2016 - 18:50

PALERMO - Lo scorso fine settimana, una serie di servizi straordinari del comando provinciale dei carabinieri di Palermo nel quartiere di Ballarò ha portato a ben cinque arresti e quattro denunce nel giro di soli due giorni.

I carabinieri, ispezionando gli esercizi commerciali del mercato del quartiere, hanno potuto constatare carenze igienico-sanitarie, presenza di alimenti in cattivo stato di conservazione e privi di etichettatura, contratti di lavoro in nero e vendita di alcolici senza autorizzazione.

Il risultato è stato il deferimento in stato di libertà dei titolari di ben quattro noti esercizi commerciali e sanzioni amministrative per un valore complessivo di 11.000 €.

Durante la stessa operazione si sono svolti, inoltre, diversi controlli per la repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti e i carabinieri hanno arrestato per il reato di detenzione e coltivazione di sostanza stupefacente i fratelli Umberto Catanzaro, Vincenzo Catanzaro e Antonino Catanzaro, che detenevano in casa 20 grammi di marijuana, già suddivisa in dosi e due piante di canapa alte 60 cm.

Lo stesso giorno, i militari sono riusciti a effettuare altri due arresti: Fabrizio Alfano, trovato in possesso di un panetto di 100 grammi di Hashish, e Ivan Prestigiacomo, trovato in possesso di 24 stecchette di hashish e 13 involucri di marijuana e della somma di 20 €.

Entrambi sono stati messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Il primo è stato condotto al Tribunale di Palermo e sottoposto al giudizio con il rito direttissimo, il secondo si trova attualmento nel carcere Pagliarelli.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA