Salvataggio

Padre e figlia tratti in salvo sulla neve dal soccorso alpino di Nicolosi

gdf_neve
10 feb 2015 - 10:38

CATANIA – Si è concluso solo con un brutto spavento la disavventura capitata ad una coppia, padre e figlia, nella serata di ieri, alle pendici dell’Etna.

Colti di sorpresa da una forte bufera di neve, i due malcapitati, residenti a Mascalucia, sono rimasti bloccati nella neve in contrada Miria, nel comune di Biancavilla, sul versante Sud-Ovest dell’Etna a circa 1.100 metri di quota.

A prestare soccorso, ci hanno pensato i militari del soccorso alpino della guardia di Finanza di Nicolosi, già nei pressi della zona per dei normali servizi di controllo.

Tratti in salvo e messi in sicurezza, padre e figlia sono stati trasportati, del tutto incolumi ma infreddoliti e spaventati, a bordo del mezzo militare, nella caserma di Nicolosi, dove ad attenderli, vi erano alcuni familiari.

Questo è solo uno dei molteplici disagi creati dalle abbondanti ed improvvise nevicate, che, nella giornata di ieri e in quella di oggi, hanno imbiancato la provincia etnea. 

Per questo motivo, la guardia di Finanza, ha voluto sottolineare come sia importante praticare prudenza prima di avventurarsi anche su strade ritenute transitabili.

Commenti

commenti

Giuseppe Correnti



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento