Salute

“Ospedale aperto”, visite e incontri gratuiti al “Cannizzaro” di Catania

ospaperto03
13 nov 2015 - 17:22

CATANIA - L’Ospedale “Cannizzaro” di Catania ha deciso di dar vita a tre giorni di “Ospedale Aperto” per screening gratuiti, momenti di educazione sanitaria, proposte per l’attività fisica, mercato e cucina bio: tutto questo per promuovere la salute e sensibilizzare alla prevenzione.

L’evento è stato realizzato in occasione della Giornata mondiale del Diabete. Il direttore generale dell’Azienda ospedaliera, Angelo Pellicanò, si è così espresso al riguardo: “Umanizzare la sanità significa porre l’attenzione alla persona, più che alla malattia, e integrare l’ospedale con il territorio. È quello che abbiamo voluto realizzare con queste giornate, in collaborazione con le altre aziende ospedaliere della città e con l’Asp. La presenza massiccia di studenti è segno che l’educazione alla salute e la prevenzione devono cominciare in giovane età”.

Nella prima giornata di oggi, protagonisti indiscussi sono stati circa 900 alunni di varie scuole della provincia che hanno potuto assistere a momenti formativi come l’uso del Pronto Soccorso o la rianimazione cardiopolmonare.

Durante l’incontro d’apertura, presenti erano: il direttore sanitario dell’Azienda Cannizzaro, Salvatore Giuffrida, e il direttore amministrativo, Rosaria D’Ippolito; il direttore generale del Policlinico-Vittorio Emanuele, Paolo Cantaro; il dirigente dell’Educazione alla Salute dell’Asp, Salvo Cacciola, e il direttore amministrativo del Garibaldi, Giovanni Annino; il presidente dell’Ordine dei Medici e Odontoiatri, Massimo Buscema, e il presidente della Scuola di Medicina dell’Università di Catania, Francesco Basile; il presidente della Commissione per l’ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare del Parlamento Europeo, Giovanni La Via; il presidente della Conferenza dei Comitati Consultivi, Pieremilio Vasta; il consulente del sindaco di Catania, Francesco Santocono, a nome e per conto dello stesso Bianco.

ospaperto02

Sino alla giornata di domenica, dunque, nell’edificio Q, sono aperte le visite contro il rischio cardio-metabolico a cura di specialisti di diabetologia, dietologia, cardiologia e medicina, nonché gli screening e la valutazione del piede diabetico.

La “terrazza” del parcheggio multipiano è stata trasformata con tanto di tensostruttura, come mercato di prodotti biologici e stand dedicati al volontariato e altre realtà che promuovono salute. Fitto anche il calendario del fitness e del laboratorio artistico, con dimostrazioni da mattina a pomeriggio.

ospaperto01

Il programma completo di “Ospedale Aperto” si trova sul sito www.aocannizzaro.it (per info, aoec.ospedaleaperto@gmail.com; 0957262789 o 3887396049).

Rossana Nicolosi



© RIPRODUZIONE RISERVATA