Guardia di finanza

Ortigia: continua la lotta alla contraffazione e agli ambulanti

Guardia di finanza
29 set 2015 - 16:37

SIRACUSA - Continua la lotta contro la contraffazione e la presenza di venditori ambulanti da parte della Guardia di finanza, che ad Ortigia ha sequestrato oggetti e vestiti per migliaia di euro.

Nell’occhio del ciclone sono finiti articoli di bigiotteria sprovvisti di etichetta che ne indichi il paese di origine e i materiali con cui sono stati prodotti. Le conseguenze per i venditori sono state alte: confisca degli oggetti e sanzioni economiche pesanti.

Grande attenzione, inoltre, è stata data alla tutela della produzione italiana e del marchio “Made in Italy”. Nello specifico, nel corso dei controlli, le fiamme gialle hanno riscontrato delle anomalie in un negozio di abbigliamento.

Il proprietario, titolare di due esercizi commerciali, aveva studiato un modo per eliminare le etichette apposte sui vestiti in modo da apporre quelle con scritto “Made in Italy”. Con questo sistema riusciva a vendere vestiti di scarsa qualità, spesso neanche di produzione europea, a prezzi elevati.

Il proprietario dei negozi è stato denunciato a piede libero, in attesa di ulteriori indagini.

Commenti

commenti

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento