Denuncia

Opere pubbliche mai compiute, ecco le strutture con i maggiori sprechi

foto di www.nonsprecare.it
foto di www.nonsprecare.it
1 mar 2016 - 06:33

SIRACUSA - Secondo quanto reso noto dal Codacons le opere pubbliche mai terminate in Italia sono ormai 868, di cui 215 presenti solo in Sicilia.

Ma quali sono nel dettaglio le opere pubbliche per le quali sono stati investiti più soldi pubblici?

La prima fra tutte si trova nel comune di Avola, in provincia di Siracusa, ed è il Centro Agro – Industriale; per questa struttura fino ad oggi sono stati spesi 22.052.709,93 di euro e lo stato di avanzamento dei lavori è fermo al 54%, per il suo completamento servirebbero altri 18.744.803,14 di euro. Attualmente si permette un uso ridimensionato dell’opera anche se non è stata concessa la totale fruibilità.

Nella seconda posizione troviamo la strada per il potenziamento dell’accessibilità alla S.S. 189 che si trova nel comune di Aragona, nell’Agrigentino, per la quale sono stati già spesi 22.000.000,00 di euro. Il potenziamento di questa strada sarebbe servito maggiormente ai comuni di Aragona, Santa Elisabetta, Sant’Angelo Muxaro e San Biagio Platani. L’attuale stato dei lavori sarebbe allo 0%, tanto che non è stato nemmeno reso noto un eventuale preventivo per il suo completamento. 

Al terzo posto troviamo l‘IRSAP (Consorzio per le aree di sviluppo industriale della provincia di Messina in liquidazione), Nucleo Integrato agro – industriale nel comune di San Pietro Patti. Lo stato dei lavori è arrivato al 38,48%, per un ammontare di 19.847.955,08 di euro e per il suo completamento servirebbero altri 10.944.336,27 di euro. 

In quarta posizione troviamo il comune di Petralia Sottana, in provincia di Palermo, con ben due opere pubbliche non terminate; in questo caso si tratterebbe di lavori di completamento dell’infrastruttura nell’area mista, artigianale e industriale, nella frazione di Madonnina. 

I lavori, per i quali sono già stati spesi 13.944.336,27 di euro, interesserebbero due punti dell’infrastruttura: nella prima parte lo stato dell’avanzamento dei lavori è al 90,71% e per il completamento servirebbero 1.000.000,00 di euro; mentre lo stato dei lavori per la seconda area sarebbe al 82,99% e per il completamento servirebbero 2.000.000,00 di euro.

Al quinto posto si piazza il comune di Mascali, in provincia di Catania, dove doveva essere realizzata una strada esterna per lo snellimento del traffico collegata alla S.S. 114. Fino ad oggi è stato completato solo il 44,54% dei lavori per i quali sono stati spesi 12.911.422,48 di euro. Per il momento la strada risulta essere parzialmente fruibile anche se per il completamento dei lavori servirebbero altri 3.325.000,00 euro. 

IRSAP  - 2° stralcio.-

Francesca Guglielmino



© RIPRODUZIONE RISERVATA