Criminalità

Operazione “Dexter”: smantellato traffico internazionale di droga tra Olanda e Italia

droga
27 apr 2016 - 08:47

SIRACUSA - Otto province coinvolte e 29 persone finite in manette.

Questo il bilancio di un’importante operazione antidroga condotta dalla polizia di Stato che, di fatto, ha smantellato un traffico internazionale di stupefacenti che collegava i Paesi Bassi all’Italia.

L’indagine è scaturita da una serie di controlli e intercettazioni su alcuni rapinatori, poi risultati soltanto la punta dell’iceberg. Dietro quei “furtarelli”, infatti, si nascondeva qualcosa di ben più grosso.

Nel mirino degli investigatori anche la provincia di Siracusa (oltre a Milano, Bergamo, Brescia, Como, Monza e Brianza e Varese).

Dietro le sbarre sono finite 29 persone, 19 delle quali italiane, 2 donne, e 10 cittadini di nazionalità albanese mentre agli arresti domiciliari sono finite altre 2 persone, entrambe italiane, di cui una donna, tutte accusate, a vario titolo, di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e altri rati connessi.

Per 5 degli indagati è stato emesso un mandato di arresto europeo e per 4 di loro è stata chiesta l’estradizione.

Il gruppo criminale importava droga – prevalentemente cocaina e hashish – dall’Olanda con la complicità di autotrasportatori compiacenti e la “piazzava” nelle province di Milano, Monza e Brianza e Siracusa, dove veniva commercializzata da una fitta rete di pusher locali.

L’operazione, denominata “Dexter”, ha portato al sequestro, inoltre, di 10 kg di cocaina, 15 kg di hashish, 680 grammi di marijuana ed un pistola clandestina.

 

Marco Bua



© RIPRODUZIONE RISERVATA