Incidente sul lavoro

Operaio muore annegato nella stiva di una nave a Pozzallo

incidente lavoro
22 set 2015 - 11:32

RAGUSA - Tragedia nel ragusano dove un operaio di 52 anni, originario di Taormina, è caduto in una stiva della nave d’appoggio della piattaforma petrolifera “Vega di Pozzallo” nel tardo pomeriggio di ieri ed è morto annegato.

La Vega è la più grande piattaforma petrolifera fissa off-shore italiana ed è posizionata a 12 miglia dalla costa di Pozzallo e quindi ha reso impossibile qualsiasi forma di soccorso immediato.

La salma dell’operaio, su disposizione del sostituto procuratore di turno Alessia La Placa, è stata trasferita nell’obitorio del cimitero di Ragusa.

Sono ancora da accertare le dinamiche dell’incidente anche se la Procura di Ragusa ha già, tempestivamente, aperto un’inchiesta.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento