Indagini

Omicidio maresciallo Mirarchi: fermato il presunto omicida

funerali mirarchi
22 giu 2016 - 19:24

MARSALA - Sarebbe stato un uomo di 40 anni circa a sparare il colpo di pistola che ha ferito a morte il maresciallo Silvio Mirarchi.

I carabinieri avrebbero individuato il colpevole dell’omicidio di Mirarchi: un italiano quarantenne. Poco meno di une mese fa l’uomo dell’arma era stato ucciso nel corso di alcune indagini per tenere sotto controllo due serre in cui si sospettava venisse coltivata la marijuana.

Nel corso di un appostamento qualcuno aveva fatto fuoco colpendolo alla schiena: inutili i soccorsi e l’intervento chirurgico. In seguito all’accaduto era stato fermato il proprietario di due grandi serre, Francesco D’Arrigo, 54 anni. Ma il suo arresto è stato ricollegato solo alla coltivazione delle piantine e non all’omicidio. 

Il colpo mortale, infatti, sarebbe stato inferto da alcune persone preposte alla difesa delle due serre, più volte oggetto di furto. Uno dei “guardiani” avrebbe quindi confuso Mirarchi con qualcuno che voleva rubare le piante di marijuana.

Le indagini proseguono in attesa di ulteriori sviluppi.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA