Giustizia

Omicidio M.A.A.S.: famiglia della vittima chiede 14 anni di reclusione

legge eguale per tutti
13 ott 2015 - 17:06

CATANIA - La richiesta è di 14 anni di reclusione: così oggi la parte civile ha chiesto le modifiche della sentenza di primo grado ai danni di Graziano Longo Minnolo, attualmente ai domiciliari.

Il ventiseienne imputato è accusato di aver ucciso Giuseppe Giuffrida al M.A.A.S. di Catania lo scorso 3 ottobre 2013. Secondo la prima decisione presa, Minnolo dovrebbe scontare una condanna di 2 anni e mezzo per aver commesso l’omicidio per legittima difesa.

Decisione non accettata dai familiari delle vittima, che hanno fatto tempestivamente ricorso tramite lo studio legale Lipera al Pubblico Ministero Angelo Brugaletta. Oggi, quindi, le parti offese hanno richiesto la modifica della prima sentenza, e la condanna di Minnolo a 14 anni di reclusione.

A questo punto la parola passa nuovamente alla difesa, che il prossimo 5 novembre dovrà esporre i propri fatti.

Commenti

commenti

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento