Giudiziaria

Omicidio Loris, negata la perizia psichiatrica per Veronica Panarello. Contestata la premeditazione

Veronica Panarello
Veronica Panarello
3 dic 2015 - 12:30

RAGUSA - Il gup ha rigettato la richiesta di perizia psichiatrica per Veronica Panarello presentata dal suo legale, l’avvocato Francesco Villardita.

La donna è accusata dell’omicidio del figlio Loris e a distanza di un anno la sua posizione si è aggravata. Il gup nel corso dell’udienza odierna ha contestato alla Panarello la premeditazione del delitto: un altro macigno giudiziario su una vicenda che nelle ultime settimane ha avuto diversi risvolti con il cambiamento della versione dei fatti da parte dell’imputata.

Presente anche Davide Stival, il papà del bimbo, che si è costituito parte civile nell’eventuale processo contro la moglie che comunque continua a professarsi innocente, negando di aver ucciso il figlio: ha confessato, invece, l’occultamento di cadavere. Avrebbe nascosto, forse per paura, il corpo del figlio in un canalone in periferia di Santa Croce.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento