Carabinieri

Omicidio Chiappone: nuovi controlli sulla vita della vittima. Oggi l’autopsia sul corpo

carabinieri_auto
5 nov 2016 - 11:26

CATANIA - Era stata programmata per ieri pomeriggio ma, invece, è slittata a questa mattina l’autopsia sul corpo di Dario Chiappone, 27 enne di Giarre, ucciso lunedì scorso in via Salvemini a Riposto con 16 coltellate e poi, infine, fatto inginocchiare e sgozzato.

Il giovane si trovava in un luogo isolato insieme ad una donna di 41 anni a bordo dell’auto di quest’ultima. Secondo anche gli ultimi risvolti, il giovane si sarebbe sentito seguito. Le forze dell’ordine, in queste ore, stanno visionando le telecamere della zona lungo le quali sarebbero passati i due.

Sul luogo del delitto si era recato, insieme ai carabinieri, il medico legale Cataldo Raffino, il quale è stato incaricato dalla procura di Catania per lo svolgimento dell’autopsia che, come detto, si è svolta stamane.

Intanto le indagini continuano: sotto gli occhi degli investigatori ci sarebbero la vita privata della vittima, gli amici e i luoghi maggiormente frequentati. Il telefono della vittima, sequestrato, è stato anche oggetto di analisi, insieme al suo computer.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA