Tragedia

Omicidio di cava Buttitta a Trabia: eseguita autopsia sui cadaveri delle vittime

palermo assassino giallo
20 set 2015 - 13:31

PALERMO - I cadaveri di Gianluca Grimaldi e Giovanni Sorci, direttore e capo cantiere della cava Buttitta a Trabia, sono stati sottoposti ieri ad autopsia. I due uomini, uccisi due giorni fa da Francesco La Russa, un tempo impiegato della stessa ditta per cui lavoravano le vittime, sono stati freddati da colpi d’arma da fuoco.

I tecnici dell’istituto di medicina legale del Policlinico di Palermo hanno infatti confermato che Gianluca Grimaldi ha ricevuto quattro colpi d’arma da fuoco alle gambe, Giovanni Sorci invece è stato raggiunto al collo e alle braccia. La pistola da cui sono partiti i colpi era una calibro nove e, lo confermano gli esami effettuati sui due cadaveri, sono andati tutti a segno. A quanto pare infine il colpo letale, in entrambi i casi, è stato sparato da distanza ravvicinata.

Portate a termine le necessarie indagini sui cadaveri, entrambe le salme sono state finalmente riconsegnate alle rispettive famiglie. Le esequie verranno celebrate domani: alle 9,30 al cimitero dei Cappuccini di Palermo quelle di Gianluca Grimaldi, alle 15,30 nella chiesa delle Anime Sante di Bagheria quelle di Giovanni Sorci.

Il delitto, a quanto pare, sarebbe scaturito da un raptus di follia: Francesco La Russa era stato licenziato lo scorso 5 settembre e versava in gravissime condizioni economiche. Recatosi al cantiere ha iniziato a battibeccare con i colleghi e l’ex datore di lavoro. Successivamente il diverbio è degenerato sfociando purtroppo nel duplice omicidio. Le testimonianze dei presenti hanno dato modo agli agenti di risolvere il caso in tempi più che celeri.

Commenti

commenti

Valentina Idonea



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento