Delitto

Omicidio ad Aci Bonaccorsi: l’assassino ha confessato di aver ucciso Angelina Cantarella

Omicidio 2
24 giu 2016 - 12:31

ACI BONACCORSI - Lo scorso 20 giugno il ritrovamento del cadavere, oggi l’arresto del carnefice. 

È questa la tragica storia di Angelina Canterella, 76 anni di Aci Bonaccorsi, comune in provincia di Catania, che è stata trovata morta dai carabinieri all’interno del suo appartamento in via Vittorio Veneto. Dopo un’iniziale ipotesi di decesso dovuto ad un incidente domestico, gli inquirenti hanno accertato la possibilità che si trattasse di un omicidio. Il responsabile è Florin Cardos un 26enne romeno incensurato, dipendente di uno dei nipoti della signora.

Gli accertamenti medico legali, i rilievi tecnici ma soprattutto le immagini registrate dalle telecamere poste nei pressi dell’abitazione della vittima hanno permesso di individuare in Cardos l’artefice del delitto. Una volta acquisiti gli elementi necessari i carabinieri hanno eseguito una perquisizione a casa del romeno trovando all’interno le chiavi dell’appartamento e dell’auto dell’anziana signora oltre a oggetti di valore. 

Dopo l’interrogatorio condotto dal pm Angelo Brugaletta nei confronti di Cardos che più volte ha negato il suo coinvolgimento. Solo dopo la notifica del fermo il ragazzo ha confessato la propria colpevolezza confermando anche di aver sottratto alla donna una cifra vicina ai duemila euro. 

Cardos è stato condotto nel carcere di piazza Lanza ed è in attesa di giudizio. Su di lui pendono le accuse di omicidio pluriaggravato e furto in abitazione.

Santi Liggieri



© RIPRODUZIONE RISERVATA