Indagini

Omesse notifiche, si rinvia l’udienza preliminare per i 5 coinvolti nell’inchiesta sulla progettazione nuova darsena

Pista darsena di Catania
18 feb 2016 - 12:37

CATANIA - È stata rinviata, per omesse notifiche, l’udienza preliminare per la richiesta di rinvio a giudizio, presentata dalla Procura di Catania, di cinque persone nell’ambito dell’inchiesta sulla progettazione della nuova darsena commerciale nel porto del capoluogo etneo che avrebbe influito sul corso del torrente Acquicella.

Il Gup Fabio Di Giacomo Barbagallo ha fissato la nuova udienza per il prossimo 14 aprile. Le indagini erano state avviate dall’allora sostituto Angelo Busacca dopo le denunce presentate da diverse associazione civiche e ambientaliste.

L’inchiesta è coordinata dal procuratore Michelangelo Patanè e dal sostituto Pasquale Pacifico.

La richiesta di rinvio a giudizio è pendente per i tecnici romani Franco Persio Boschetto, Giuseppe Marfoli e Cristina Maria Pedri, realizzatori dello studio per l’impatto ambientale; Riccardo Acernese, in qualità di legale rappresentante della Tecnis, impresa che realizzò l’opera; e Pietro Viviano, direttore dei lavori.

I reati ipotizzati sono falso e violazione di leggi ambientali.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA