Iniziative

Olaplex in Italia grazie alla startup siciliana “O.P. Cosmetics”

Davide Puglia & Carlo Oliveri - OP Cosmetics
12 feb 2016 - 19:08

CATANIA - Grazie all’alchimia di un incontro in Italia è arrivato Olaplex: il primo e unico prodotto al mondo creato in America dai ricercatori biochimici Presly e Hawaker, per risolvere definitivamente, e in modo sano, l’indebolimento e la rottura dei capelli.

Il magico incontro è avvenuto tra due americani (Cunnighan e Russel) interessati a lanciare in Italia il prodotto ancora sconosciuto e i due siciliani Davide Puglia e Carlo Olivieri.

Alla base della prestigiosa formula ristrutturante per ogni tipo di capello, c’è una molecola coperta da 8 brevetti internazionali che i dottori Presly e Hawaker, hanno testato nel loro garage/ambulatorio. Il principio attivo di Olaplex, la molecola Bis-Aminopropyl Diglycol Dimaleate, è impossibile da riprodurre, ha la capacità di proteggere i capelli durante l’esposizione al trattamento chimico e ricostruisce i ponti bisolfuri. Olaplex quindi protegge, ripara e rinforza la struttura del capello.

I due italiani in Sicilia sono passati da addetti ai lavori ad imprenditori, hanno scommesso economicamente investendo su un prodotto che non aveva background, né packaging ma che profumava di innovazione.

Durante il viaggio negli Stati Uniti, la domanda che assillava il duo Puglia-Olivieri era come fare ad avere un prodotto così valido. Loro due sono riusciti nel loro intento grazie alla rete di contatti intessuta negli anni, alla vocazione professionale coniugata alla cultura del settore, a un carisma tipicamente mediterraneo solare e accogliente, e ad un business plan convincente: sono questi gli ingredienti con i quali è nata l’azienda O.P.Cosmetics..

Il “sicilian style” di O.P. Cosmetics ha prodotto in meno di sei mesi il recupero dell’investimento iniziale, un fatturato raddoppiato e ha creato una rete di oltre due mila saloni di bellezza che utilizzano Olaplex, assieme anche ad un nuovo concept hair.

“Abbiamo venduto un sogno agli americani – hanno spiegato all’unisono Davide e Carlo – quando solitamente avviene il contrario!”

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA