Omicidio

Oggi perizia psichiatrica definitiva per Veronica Panarello: il giallo verso una svolta

veronica panarello
27 apr 2016 - 11:06

RAGUSA - Sarà effettuata oggi pomeriggio a Catania la perizia psichiatrica su Veronica Panarello, la donna accusata di aver ucciso il piccolo Loris Stival nel novembre 2014 a Santa Croce Camerina, nel ragusano. Gli esami medici, richiesti dal neuropsicopatologo dell’Università di Padova, Giuseppe Sartori e dallo psichiatra dell’ateneo di Pisa, Pietro Pierini, serviranno a verificare le condizioni “neuroradiologiche, morfologiche e funzionali” della donna. La richiesta, accolta lo scorso 17 marzo dal Gup Andrea Reale, aveva concesso ai consulenti della difesa di Panarello altri quaranta giorni di proroga per la consegna della perizia psichiatrica.

Agli esami previsti per oggi non si esclude la presenza dei periti del Gup: Roberto Catanesi, ordinario di psicopatologia forense all’Università di Bari, ed Eugenio Aguglia, professore di psichiatria all’Università di Catania, lo psichiatra Giuseppe Catalfo e la psicologa Maria Costanzo, nominati dall’avvocato Daniele Scrofani (che assiste Davide Stival); e Silvio Ciappi, criminologo e psicologo nominato dall’avvocato Francesco Biazzo per Andrea Stival, il nonno della vittima.

La madre di Loris, accusata di aver ucciso il figlio e di averne occultato il cadavere, si trova in carcere dal 8 dicembre 2014. Recentemente, hanno suscitato grande scalpore le sue accuse verso il suocero Andrea Stival. A dire della donna, Andrea sarebbe stato suo amante e avrebbe strangolato il nipote, che aveva scoperto della loro relazione sessuale.

Alle 15 di oggi la perizia psichiatrica, che si svolgerà in una clinica catanese, potrebbe portare ad una svolta definitiva ad un giallo così complesso che non smette di far discutere.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA