Giallo

Oggi l’autopsia sul cadavere trovato sugli scogli di Capo Gallo

5 feb 2015 - 10:30

PALERMO - Oggi l’autopsia. Rimane ancora un giallo inspiegabile la morte di Silvana Tartamella.

Ieri pomeriggio, il suo corpo è stato trovato sugli scogli di Capo Gallo a Palermo. Gli investigatori stanno lavorando a ritmo serrato per tentare di capire cosa si nasconde dietro quella morte così misteriosa ma ancora la vicenda ha i contorni molto sfumati.

Dalle prime notizie attinte dagli inquirenti, la donna, di 43 anni, viveva in casa con i genitori e una sorella nel quartiere Cruillas, una borgata alla periferia sud di Palermo e da un primo esame superficiale sembrerebbe che non abbia subito violenza, infatti non c’è alcun segno di ecchimosi ma al momento non si esclude alcuna pista investigativa.

Ieri il suo corpo giaceva lì, fra gli scogli e addosso aveva solo una canottiera e dei pantaloni viola. Oggi, l’esame autoptico che verrà eseguito all’Istituto di Medicina Legale del Policlinico di Palermo potrà fornire degli elementi essenziali per capire il perché della morte di questa donna.

I carabinieri, intanto, hanno ascoltato i familiari di Silvana fino a notte fonda, nel tentativo di far luce su questo giallo.

Commenti

commenti

Mirko Regalbuto



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento