Protesta

Occupato a Palermo assessorato comunale: le famiglie del comitato “PrendoCasa” chiedono azioni concrete

Il Comune di Palermo
Il Comune di Palermo
25 feb 2015 - 11:15

PALERMO – Le famiglie del comitato “PrendoCasa Palermo” hanno occupato stamattina gli uffici dell’assessorato comunale alla Partecipazione, Decentramento, Servizi Anagrafici, Migrazione e Servizi demografici in piazza Giulio Cesare per richiedere all’assessore Giusto Catania la possibilità di accedere allo strumento della registrazione della residenza anagrafica virtuale per tutti coloro che attualmente vivono in edifici occupati.

Animi tesi, dunque, e già lo scorso 29 aprile il comitato aveva occupato lo stesso assessorato e aveva chiesto un impegno reale nella ricerca di soluzioni per superare l’articolo 5 del “Piano Casa” del governo nazionale, che impedisce di chiedere la residenza a chi abita in immobili occupati.

Ora si chiedono azioni concrete e poche chiacchiere. 

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento