Nuova intimidazione a ditta catanese che lavora su bretella Noto-Pachino

IMGP0170
15 gen 2015 - 11:20

CATANIA – Nuovo atto intimidatorio alla ditta catanese che, per conto del Consorzio autostrade siciliane, sta realizzando la bretella Noto-Pachino dell’autostrada Catania-Siracusa.

Un incendio ha danneggiato la fiancata di camion.

C’è stato un grosso boato, provocato da una violenta deflagrazione e poi fumo e fiamme che hanno messo in allarme il custode del cantiere.

IMGP0172

L’uomo ha utilizzato un estintore per spegnere il rogo che si sarebbe potuto estendere anche agli altri mezzi pesanti parcheggiati a fianco.

L’episodio è avvenuto sabato scorso, ma la notizia si è appresa oggi.

La polizia ha avviato le indagini e acquisito le immagini del sistema di videosorveglianza.

Nei mesi scorsi, nello stesso cantiere, il cancello d’ingresso, utilizzato per l’accesso dei mezzi da lavoro, era stato più volte forzato per rubare i videoregistratori del sistema del circuito di telecamere.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento