Sit-in

Norma sugli ex Pip: protesta davanti Palazzo dei Normanni

pip
7 gen 2015 - 11:42

PALERMO – È arrivata in commissione Lavoro all’Ars per poi passare al Bilancio, la relazione tecnica, col parere favorevole della ragioneria generale della Regione, alla norma sugli ex Pip di “Emergenza Palermo”, contenuta nel disegno di legge per l’esercizio provvisorio ed era all’ordine del giorno dei lavori odierni dell’Assemblea.

Proprio davanti Palazzo dei Normanni sono radunati centinaia di ex Pip e polizia e carabinieri presidiano il portone d’ingresso.

La spesa, relativa ai primi 4 mesi del 2015, è pari a 9 milioni di euro (2,25 mln al mese) per 2.774 precari ex Pip, per un assegno mensile pro-capite di 832 euro oltre agli assegni per il nucleo familiare e 3,77 euro ad operazione a favore dell’Inps quale ente erogatore per conto dell’amministrazione regionale.

Nella relazione tecnica, la dirigente generale del dipartimento, Anna Rosa Corsello, scrive che “a fronte di uno stanziamento pari a 10 milioni di euro sono pervenute soltanto 36 istanze di fuoriuscita in relazione alle quali, tenuto conto dell’importo pro-capite (25 mila euro), può essere ritenuta sufficiente, per le finalità previste, la somma di 900 mila euro”.

La norma, spiega la dirigente, “non prevede oneri finanziari aggiuntivi trattandosi di mero cambio di finalità di risorse già previste in bilancio”.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento