Dramma

“Non puoi passare”, torna con gruppo al seguito: vigile picchiato selvaggiamente, rischia la vita

vigili-urbani 1
Immagine di repertorio
3 set 2017 - 13:25

CATANIA - Gli vieta il passaggio, lui torna con amici e parenti e lo colpiscono violentemente con il casco.

Drammatica la serata di L.L., vigile urbano in servizio alla chiusura di via del Rotolo a Catania, picchiato selvaggiamente da un gruppo di uomini e donne perché non ha consentito a un conducente senza casco di transitare con il motorino in un’area pedonale.

Così, dopo essere andato via, l’uomo alla guida del mezzo a due ruote è tornato con a seguito diverse persone e hanno picchiato l’agente senza alcuna pietà colpendolo ripetutamente alla testa con il casco. Diverse le fratture e i traumi riportati dal malcapitato, trasportato d’urgenza all’ospedale Cannizzaro, dove è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico.

Anche il sindaco di Catania, Enzo Bianco, si è espresso sull’accaduto con un post su Facebook: “Il nostro #Ispettore, Reparto Viabilità, impiegato alla chiusura a monte di Via del Rotolo, per non aver fatto passare un motorino col conducente senza casco, ha subito una spedizione punitiva di un gruppo di ragazzi che lo hanno colpito in testa con un casco. – scrive su Facebook Enzo Bianco – È finito a terra e ha perso molto sangue. Arrivata ambulanza per medicarlo, mettergli il collare e portarlo al Cannizzaro per gli accertamenti necessari. Insieme alla #Polizia stiamo indagando per risalire agli aggressori”.

Bianco FB

L’uomo è ora ricoverano in terapia intensiva ed è in pericolo di vita.

Probabilmente non si tratta né del primo, né dell’ultimo caso di violenza nei confronti della polizia municipale, a volte sprovvista di mezzi adeguati per difendersi. 

Commenti

commenti

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA