Follia

“Lui non può partire”: padre abbandona 14 enne all’aeroporto e s’imbarca solo

14 enne pronto a partire con il papà che però, lo lascia in aeroporto e s'imbarca solo
12 set 2017 - 12:34

CATANIA  - “Mamma ho perso l’aereo”, questa volta però a dirlo non è il ragazzino del famosissimo film, ma un 14enne di Catania, lasciato solo dal papà perché sprovvisto di un valido documento.

Nonostante il ragazzo non potesse partire, il genitore, un noto professionista di provincia, ha pensato bene di viaggiare lo stesso, con grande stupore del figlio e dei passeggeri, rimasti turbati da quello che stava accadendo. 

Così, lo ha lasciato davanti al gate incurante di ciò che gli sarebbe potuto accadere. Anche se, il divieto di partire al figlio ha lasciato perplesso anche lui, tanto da contestare l’applicazione della normativa di settore adottata dall’assistente di volo.

Il giovane è stato immediatamente preso in consegna dalla Polizia di Frontiera, che aspettando l’arrivo della madre, ha cercato di tranquillizzarlo più che poteva. I genitori erano separati e il padre, avendolo in consegna in quei giorni, aveva deciso di partire insieme a lui.

Non è stato certo un documento scaduto a rovinare i piani del rinomato professionista, lui sarebbe partito comunque, costi quel che costi. Il suo è stato un viaggio non andato a buon fine comunque, adesso dovrà infatti rispondere del reato di abbandono di minori.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA