Enogastronomia

Sicilia novembrina: è festa tra castagne, vino e sapori di una volta

sagra-della-castagna_cosebelle
31 ott 2016 - 06:40

CATANIA – Castagne, vino, sapori autunnali e ricette antiche: se volete immergervi nel folklore siciliano, scegliete una di queste appetitose sagre che si terranno da Palermo a Ragusa, le occasioni ghiotte non mancano…

Nel Palermitano, tra castagne e prelibatezze. Non sapete resistere alle castagne? Nella prima settimana di novembre un’ampia carrellata di eventi tra Mezzojuso e Monreale, riscoprendo le ricette e i sapori di un tempo: un’occasione da non perdere anche per visitare le graziose chiese del paese, di rito cattolico e bizantino, il Museo del Libro Antico e quello dell’Opera dei Pupi Siciliani.

Rimanendo nel Palermitano, ma spostandoci nel comune di Petralia Sottana, vi segnaliamo la festa dedicata ai sapori del Parco delle Madonie: in programma c’è anche un incontro dedicato al pizzo e alla risposta delle istituzioni e della società civile.

Se invece si vuole un itinerario raffinato, per intenditori del vino, amici wine-lovers, non abbiate dubbi e dirigetevi con certezza verso Scicli, l’affascinante città barocca del Ragusano, dove sono attesi quattro giorni di eventi dal 2 novembre al 5 novembre, dedicati al mondo seducente del nettare di Bacco.

In Sicilia la festività dedicata ai morti è molto sentita, al punto che in tantissime città si potranno trovare bancarelle cariche di dolciumi e giocattoli. A Ribera (AG) il 1° e il 2 novembre si celebra la Fera de’ li Morti, così come anche nella metropolitana città di Catania.

Vi consigliamo di fare riferimento ai portali ufficiali dei Comuni prima di mettervi in cammino.

Maria Morelli

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA