Aggressione

Nigeriano tenta di strangolare un poliziotto e prende a morsi il collega che tenta di salvarlo

Immagine illustrativa di repertorio
Fonte: Irpinia24
Immagine illustrativa di repertorio Fonte: Irpinia24
11 ott 2016 - 13:37

CATANIA - Nel corso dell’attività di controllo all’interno della stazione, gli agenti di Polizia sono intervenuti sul treno in partenza per Palermo per “calmare gli animi” di un nigeriano senza biglietto e dall’atteggiamento minaccioso.

Sceso dal treno l’extracomunitario ha aggredito alle spalle uno dei due operatori di Polizia intervenuti, tentando di strangolarlo, ed ha preso a morsi l’altro operatore intervenuto. Ne è scaturita una colluttazione con l’intervento di altri due poliziotti della Polizia Ferroviaria che con fatica sono riusciti ad immobilizzare e rendere inoffensivo l’uomo.

Emmanuel Chukwuebuka Kelvin, è stato arrestato per resistenza a Pubblico Ufficiale, lesioni personali ai danni dei quattro operatori di Polizia. Come se non bastasse nello zaino, nascondeva 13 pasticche di un farmaco, la nuova droga di strada, uno psicofarmaco assimilabile, negli effetti, all’eroina se assunto con una dose minima di alcool, utilizzato tra le fasce più emarginate di tossicodipendenti.

emmanuel-churwyebuka-kelvin

Emmanuel Chukwuebuka Kelvin era tra i profughi sbarcati a Catania a settembre del 2014.

In copertina: immagine illustrativa

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA