Violenza

Nigeriano arrestato a Nesima: ha cercato di violentare due donne

Duro colpo alla mafia dei Nebrodi, 23 persone in manette
Duro colpo alla mafia dei Nebrodi, 23 persone in manette
10 ago 2015 - 19:27

CATANIA - ABDULAYAD Yahya, nigeriano di 22 anni, senza permesso di soggiorno e senza fissa dimora, è stato arrestato dalla Polizia per tentata violenza sessuale, resistenza all’arresto e lesioni a pubblico ufficiale. 

L’uomo si era appostato nel parcheggio di un supermercato della zona di Nesima e, in due distinte occasioni, aveva tentato di usare violenza su due giovani donne. L’intervento della Polizia, avvisata da una delle giovani che in stato di agitazione aveva chiesto soccorso in questura, ha permesso di individuare ABDULAYAD Yahya che, con i pantaloni abbassati, cercava di violentare un’altra vittima. L’uomo aveva bloccato la giovane mentre si apprestava ad entrare nella sua auto.

L’extracomunitario, raggiunto da un poliziotto, ha ingaggiato una violenta colluttazione e quindi ha cercato la via di fuga. L’intervento di altro personale di polizia, allertato e giunto sul posto, ha dato inizio all’inseguimento: raggiunto nuovamente, il nigeriano ha opposto una strenua resistenza colpendo con violenza anche un secondo poliziotto. Finalmente immobilizzato l’uomo, identificato e noto anche con diversi alias, entrato illegalmente nel territorio italiano nel settembre 2013, è stato arrestato.

Il nigeriano non è nuovo alle forze dell’ordine infatti già a gennaio scorso ABDULAYAD Yahya era stato arrestato mentre cercava di rubare in un appartamento. Il processo verrà celebrato con rito per direttissima e sono in atto ulteriori procedure per definire la posizione del nigeriano sul territorio nazionale.

Solo la pronta denuncia della prima vittima ha permesso l’intervento della Polizia così da impedire lo stupro della seconda ragazza e operare l’arresto dell’uomo.

Commenti

commenti

Viviana Mannoia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento