Tragedia

Nessun biglietto. La mamma di Samuele: “Perdonami amore se non ho compreso il tuo malessere”.

samuele pappalardo 2
5 apr 2016 - 11:30

MISTERBIANCO - Non c’era alcun biglietto. Samuele non ha lasciato un foglio con scritto “Scusate per le bugie, addio”, bensì queste parole sarebbero state ritrovate sul cellulare che il ragazzo avrebbe lasciato a casa, bloccato. 

In un momento di dolore, ancora una volta Pina Longo, madre di Samuele Pappalardo affida le sue parole a Facebook per fare chiarezza.

“Io mamma di Samuele mi trovo costretta in questo momento di dolore indescrivibile e lacerante a dovermi difendere da calunnie e notizie infondate! Ribadisco che mio figlio non ha lasciato nessun bigliettino, non aveva nulla da nascondere ed era un ragazzo intelligente e solare. È stato vittima di uno stato d’animo momentaneo che non ha saputo superare proprio a causa delle maldicenze e dell’egoismo altrui”.

E ancoraIo come mamma sono distrutta, non comprendo il suo gesto inconsulto dettato da una rabbia momentanea e chiedo a Dio di accoglierlo fra le sue braccia perché aveva un cuore puro e altruista. Perdonami amore mio se non ho compreso il tuo malessere!!!”.

Il paese di Misterbianco, alle porte di Catania, è ancora sconvolto dalla notizia. Familiari e amici non riescono a darsi pace e a spiegarsi il perché di una scelta tanto tragica: il suicidio. Ma Samuele ha scelto di farla finita lanciandosi nel vuoto dal Viadotto Quartararo I, vicino via Landolina a Misterbianco.

E intanto il sindaco del paese, Nino Di Guardo, ieri ha annunciato, che sarà lutto cittadino nel giorno dei funerali del quindicenne.

Giorgia Mosca



© RIPRODUZIONE RISERVATA