Carabinieri

Nesima, arrestato stalker di infermiera del Garibaldi

Mafia: dura spallata alla cosca palermitana, dieci arresti
Mafia: dura spallata alla cosca palermitana, dieci arresti
14 mar 2016 - 17:10

CATANIA - Luglio 2015: un 52 enne catanese viene ricoverato all’ospedale Garibaldi di Nesima e, durante il periodo di degenza, si innamora dell’infermiera curante.

Nello scorso ottobre l’uomo venne arrestato su ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Catania per atti persecutori nei confronti della donna. Due mesi dopo, a dicembre, l’uomo venne scarcerato con misura di divieto di avvicinamento all’infermiera.

La vita di quella donna, dopo luglio, diventò quasi un incubo: l’uomo iniziò a perseguitarla, le mandò lettere; si, parliamo di uno stalker.

Fortunatamente, nella serata di ieri, i Carabinieri di Nesima hanno arrestato il 52 enne per atti persecutori e porto strumentale di strumenti atti ad offendere.

Lo stalker, non curante del divieto, ha prima pedinato l’infermiera e poi tentato di speronarla mentre era alla guida nella propria auto. I militari sono intervenuti immediatamente, su richiesta d’aiuto della vittima.

L’uomo è stato trovato con un coltello a serramanico e nell’auto i Carabinieri hanno rinvenuto ciò che ha fatto evincere la forte ossessione per la donna, ovvero biglietti e lettere minacciose.

L’arrestato è stato rinchiuso nel carcere di piazza Lanza.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA