Solidarietà

Nave Sansovino, gruppo Caronte dona alle famiglie delle vittime 87 mila euro

siremar-670x308
28 feb 2017 - 15:58

MESSINA - Era lo scorso 20 novembre quando un tragico incidente che ha coinvolto una delle cisterne della nave Sansovino della Siremar è costato la vita a tre operai.

A distanza di tre mesi, il personale delle diverse società del gruppo ha raccolto 43 mila euro donandone altrettanti, per un totale di 87 mila euro circa, alle famiglie delle vittime. 

Ogni famiglia ha ricevuto 29 mila euro tramite un assegno donato dal Gruppo Caronte&Tourist. Le vedove di Cristian Micalizzi, Gaetano D’Ambra e Santo Parisi hanno ricevuto “una giornata di paga”, così riporta il quotidiano TempoStretto. 

“Un gesto di grande sensibilità – hanno dichiarato l’ing. Vincenzo Franza e il dott. Lorenzo Matacena a nome del Gruppo – che dimostra come al nostro interno la solidarietà sia un valore assoluto e consolidato. Siamo particolarmente fieri di lavorare fianco a fianco con uomini e donne che lo condividono e lo praticano quotidianamente”.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA