Concorso

“NaturaDivina” in corsa per il bando di Crowfunding indetto da Tim

Fondo gelso Bianco.
7 apr 2016 - 18:09

CATANIA - Il progetto catanese “NaturaDivina” è stato scelto per concorrere alla piattaforma di Crowfunding indetta dalla Tim. Sorgono però spontanee due domande: cos’è “NaturaDivina”? Ed il Crowfunding?

Andiamo con ordine; “NaturaDivina” è un progetto, nato qualche mese fa, con lo scopo di creare un’”agricoltura sociale“, attraverso attività di coltivazione e promozione di prodotti agricoli al fine quindi di costruire un sistema produttivo socialmente responsabile, offrendo anche lavoro a persone svantaggiate. L’idea è quella di coltivare i restanti tre ettari di terreno agricolo a carciofeto di Catania e riqualificare l’immobile all’interno del fondo a Gelso Bianco, in contrada Jungetto, dove sarà anche creata un’aula multimediale.

Il Crowfunding invece equivale all’italiano “Finanziamento collettivo“; quando cioè un gruppo di persone mette in comune il proprio denaro per sostenere organizzazioni, attività, persone o altro. 

Il nesso fra “NaturaDivina” e il Crowfunding ce lo dà la Tim; il colosso della telefonia ha, come già detto, indetto una piattaforma di Crowfunding, chiamata “WithYouweDo“: dei 150 aspiranti partecipanti ne sono stati selezionati solo 14, e “NaturaDivina” vanta di essere l’unico Siciliano ancora in gara. Ora però per andare avanti è necessario l’”aiuto del pubblico“: tutte le iniziative saranno infatti presentate su radio 105 durante la trasmissione  “105 Smart Up”  e quindi votate. Sabato, 9 aprile, dalle ore 13, sarà il turno di “NaturaDivina”. Il progetto sarà presentato da Riccardo Tomasello, ma ci sarà bisogno del sostegno di tutti per ottenere i voti necessari alla divulgazione per una settimana di promozione su radio 105 e su altre emittenti nazionali.  Durante la trasmissione, infatti, si potrà votare via sms o whatsapp al numero 342 4115105 oppure on line dal link: http://www.105.net/sezioni/1273/105-smart-up. Per votare occorre scrivere, manco a dirlo, “NaturaDivina”.

index.

Aiutateci a fare goal e a vincere questa nuova sfida, affinché i giovani traggano linfa vitale dalla terra per costruire il presente e sognare il futuro” afferma proprio Riccardo Tomasello, che oltre ad essere promotore di “NaturaDivina” è anche amministratore unico della Cooperativa sociale Bios.

Uno degli obiettivi promossi da Bios, infatti, è quello di rendere consapevoli le nuove generazioni del valore alimentare, attraverso la promozione di percorsi di informazione ed educazione che si svolgeranno nelle istituzioni scolastiche della provincia di Catania.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA