Capitaneria di porto

La NATO approda a Catania, anche se si tratta solo di un’esercitazione

Nunzio Martello Nato Catania
24 giu 2016 - 18:38

CATANIA - Il porto di Catania dimostra di essere punto nevralgico anche in chiave internazionale.

Questa mattina, infatti, sono approdate una fregata turca e tre cacciamine, una turca, una spagnola e una italiana. Le quattro imbarcazioni fanno parte della “Standing Maritime Countermeasures Group 2“ della NATO e si sono fermate nella città etnea per un’esercitazione.

La sosta è stata occasione di incontro tra il contrammiraglio della capitaneria di porto, Nunzio Martello, e il capitano di vascello, nonché capitano della forza navale NATO, Ramazan Kesgin.

Nel corso del loro incontro si è proceduto con il rituale scambio degli stemmi militari, i crest. Per l’occasione è stata ribadita la massima disponibilità della capitaneria di porto affinché tutto vada secondo programma.

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA