Volontariato

Natale e solidarietà con la fondazione E’BBENE

ebbene
25 dic 2015 - 16:24

CATANIA - Quale pretesto migliore per parlare di beneficenza e volontariato se non quello delle vacanze natalizie? La fondazione E’BBENE, che da tempo si occupa di aiutare persone in difficoltà economica, ha deciso di sfruttare questa occasione per proporre una serie di attività ricreative di beneficenza e per donare a tutti un po’ di serenità e allegria in occasione delle feste. 

ebb2

Molte di queste attività sono state organizzate in collaborazione con il polo educativo di Villa Fazio a Librino e la cooperativa sociale “Mosaico”, che hanno ospitato, e ospiteranno  nei prossimi giorni, tantissime iniziative, dai mercatini di Natale al Bingo.

Il 21 dicembre è stata la volta della Perla Nera, il locale che ha accolto i bambini di Librino e di altri quartieri degradati di Catania, regalandogli un’emozionante giornata all’insegna di buon cibo e animazione.

Il 22 dicembre, invece, il centro di prossimità di Catania Yepp ha organizzato, con gran successo, un simpatico spettacolo natalizio tra canzoni e poesia, coinvolgendo direttamente i bambini del centro che hanno cantato in coro accompagnati dagli strumenti musicali dei volontari Yepp.   

Dal 7 al 23 dicembre i volontari della fondazione ÈBBENE, muniti di un banchetto rosso, una forbice e tanta carta decorata, si sono cimentati nell’impacchettamento dei regali dei clienti Ikea, invitati a lasciare un’offerta libera per il finanziamento della fondazione e delle sue attività di beneficenza, tra cui l’elargizione di “Fidelity cards”, tessere che saranno consegnate ai più bisognosi in modo che possano usufruire di alcuni servizi, tra cui doposcuola per i bambini e consulenza psicologica, a costi inferiori. 

P_20151221_120347_1

Per chiudere in bellezza, il 6 gennaio dalle ore 9:30 alle Porte di Catania, in collaborazione col SIULP, la fondazione organizzerà una mattinata di intrattenimento per i più piccini, tra befane e spettacoli coi pupi. 

Dino Barbarossa, presidente della fondazione, dichiara soddisfatto: “Abbiamo dimostrato la nostra solidarietà in gesti piccoli ma concreti. Fino a ieri, per pranzo, abbiamo accolto a Villa Fazio ben 250 persone indigenti e stiamo ospitando una coppia di coniugi che vivono per strada. Siamo contenti di vedere che le persone coinvolte aumentano ogni giorno di più”, conclude il presidente con un invito, rivolto a tutti, a partecipare alle prossime attività.

Momenti di lavoro e fatica ma, soprattutto, di soddisfazioni e divertimento per tutti i volontari E’BBENE e per chi ha collaborato e partecipato ai bellissimi progetti. Un regalo, in questi casi, non solo per chi è aiutato, ma anche per chi aiuta.

 

 

Commenti

commenti

Clelia Mulà



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento