Inchiesta

Muore mentre è detenuto nel carcere di Siracusa: 9 rinvii a giudizio

carcere
10 mar 2017 - 17:49

SIRACUSA - Sono ben nove le persone rinviate a giudizio in merito alla morte di Alfredo Liotta, un carcerato 41enne di Adrano deceduto all’interno del carcere di Cavadonna di Siracusa nel luglio del 2012.

Tra gli imputati figurano 7 medici del carcere, il direttore sanitario ed il perito nominato dalla Corte d’Assise d’Appello di Catania.

Il caso scoppiò grazie alla denuncia effettuata da parte di alcuni familiari dell’uomo. Denuncia prontamente accolta dal Difensore Civico di Antigone, Simona Filippi, che acquisì tempestivamente tutte le carte circa lo stato del detenuto.

Secondo i familiari della vittima, infatti, il personale infermieristico e medico del carcere che si occupava del detenuto non sarebbe riuscito a comprendere ed individuare i sintomi ed il decorso clinico dell’uomo non riuscendo, dunque, ad evitare il decesso.

Da qui l’avvocato difensore ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Siracusa per cercare di individuare i responsabili della morte dell’uomo. L’udienza preliminare è stata fissata per il prossimo 6 aprile.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA