Malasanità

Catania, muore dopo essere stato dimesso dall’ospedale: 4 medici indagati

Pronto-soccorso-14-agosto-2015
20 feb 2016 - 19:13

CATANIA - Accusava dolori al petto, ma nessuno gli ha diagnosticato problemi cardiaci. Sono 4 i medici in servizio all’ospedale Garibaldi di Catania finiti nel registro degli indagati per omicidio colposo.

Lo scorso 17 gennaio, infatti, il ventinovenne Giovanni Manna, sposato e con due figli, è morto qualche giorno dopo essere stato visitato al pronto soccorso del nosocomio. Manna, che di mestiere faceva il metronotte proprio in quella struttura, aveva accusato dei dolori al petto. Dopo alcune visite al pronto soccorso, è stato dimesso. Poco dopo, però, ha avuto gli stessi dolori e si è fatto controllare nuovamente. In questa seconda occasione, gli è stata diagnosticata una “recidiva di pericardite”, per la quale avrebbe dovuto effettuare una terapia domiciliare. 

Il giorno dopo, però, è stato ricoverato all’ospedale Ferrarotto, dove è morto nonostante i disperati tentativi dei sanitari di tenerlo in vita.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA