Tragedia

Catania, stroncato da infarto anziano muore sull’autobus

amt
3 feb 2016 - 16:16

CATANIA - Aveva chiesto di potersi accomodare qualche minuto all’interno di un autobus fuori servizio per prendere un po’ di fiato, ma da quella poltroncina non si è più rialzato.

Erano le 10,00 circa di questa mattina quando l’anziano ha avvertito un piccolo scompenso che gli ha “suggerito” di trovare un luogo tranquillo dove sedersi. 

Il personale dell’Amt che aveva acconsentito alla richiesta dell’anziano signore, dopo qualche minuto, è andato a controllare che l’uomo stesse bene ed è stato proprio in qual momento che si è accorto che l’uomo aveva perso i sensi e non dava segni di vita.

Sebastiano Giaffalone, di 81 anni,  se n’è andato con un arresto cardiaco nel silenzio di quel bus vuoto, in sosta al capolinea di viale Raffaello Sanzio.

I sanitari del 118, intervenuti immediatamente dopo la chiamata del personale dell’Amt, non hanno potuto che accertare il decesso dell’uomo al quale, stando a frammentarie notizie, era rimasto soltanto un fratello maggiore.

“Come d’autunno sugli alberi le foglie”.

Seppur scaturite da tutt’altro contesto storico e con riferimento ad eventi contingenti di altra natura, mai parole furono più azzeccate per rappresentare la caducità della vita.  

Marco Bua



© RIPRODUZIONE RISERVATA