Tragedia

Morto Santo Barberi, il pensionato rimasto coinvolto in un incendio nella propria abitazione

ospedale-civico-palermo
1 feb 2016 - 11:53

GANGI - Non ce l’ha fatta purtroppo Santo Barberi che sei giorni fa era rimasto coinvolto in un incendio all’interno della propria abitazione a Gangi, in via Dongarra. L’uomo di 79 anni è deceduto, all’ospedale Civico di Palermo, a causa delle ustioni di primo grado riportate nel 40% del corpo. 

Secondo quanto riportato l’incendio sarebbe stato innescato dalla stufetta elettrica che l’uomo e la moglie utilizzavano per riscaldare la propria casa. In pochi attimi le fiamme hanno avvolto il plaid che il signor Barberi teneva appoggiato sulle spalle. 

Sono risultati vani i tentativi fatti dal settantanovenne, aiutato dalla moglie, per liberarsi dalla sua trappola incendiaria a causa di una serie di disabilità motorie che gli impedivano anche i movimenti più semplici. 

Lo scorso lunedì a lanciare l’allarme fu proprio la moglie dell’anziano che si trovava al piano di sopra dell’abitazione. Tempestivamente sul posto erano arrivati i vigili del fuoco del distaccamento di Petralia Sottana, un’ambulanza del 118, i militari dei carabinieri e la protezione civile del comune di Gangi, coordinata dal sindaco Giuseppe Ferrarello

Dopo aver messo in salvo la coppia, l’uomo è stato trasportato con urgenza prima all’ospedale di Petralia Sottana e poi trasferito, in elisoccorso, nel reparto centro grandi ustionati di Palermo dove si è morto questa notte.

Francesca Guglielmino



© RIPRODUZIONE RISERVATA