Tragedia

Morto il bambino rimasto ustionato dopo aver versato alcool nel barbecue

A-barbecue-carbon
Immagine di repertorio
14 set 2017 - 12:51

ALIA - Nulla da fare per Rosolino Sagona, il bambino di 11 anni rimasto ustionato lo scorso 18 agosto ad Alia, in provincia di Palermo, dopo aver versato alcool in un barbecue.

Il piccolo era ricoverato nel reparto grandi ustioni dell’ospedale Civico di Palermo ed era rimasto arso nel 70 per cento del proprio corpo. La bottiglia è esplosa in poco tempo e il bambino è stato assalito alle fiamme.

Tanto immediato quanto inutile il trasporto d’urgenza in ospedale da parte dei sanitari del 118. Le condizioni del bambino sono apparse subito serie e sono sopraggiunte ulteriori e infezioni e complicazioni.  

Il corpo è stato già trasferito nella camera mortuaria della struttura, mentre sono ancora in corso le indagini e non sono da escludere l’autopsia e nuove disposizioni da parte dell’autorità giudiziaria. 

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA